Manipolo di titini del cortometraggio "Anima"
Manipolo di titini del cortometraggio "Anima"

ANIMA

di Andrea Baglio
cortometraggio / drammatico

Poster del cortometraggio "Anima"

Sinossi

1945. Tre italiani stanno scappando da un manipolo di miliziani jugoslavi in cerca di vendetta per la angherie subite durante il ventennio fascista. Alma, una ragazza dei nostri giorni, vede intrecciare il suo presente con il doloroso passato dei protagonisti.

ANIMA

di Andrea Baglio
cortometraggio / drammatico

Sinossi

1945. Tre italiani stanno scappando da un manipolo di miliziani jugoslavi in cerca di vendetta per la angherie subite durante il ventennio fascista. Alma, una ragazza dei nostri giorni, vede intrecciare il suo presente con il doloroso passato dei protagonisti.
Poster del cortometraggio "Anima"

ANIMA

( Soul )

Italia, 2024 / 20′

diretto da
Andrea Baglio

con
Nicola Adobati
Gianluca Iacono
Ilenia Sbarufatti
Ivana Belac
Fabrizio Valezano
Marita Iukuridze
Matteo Tibiletti
Andrea Baldoffei
Andrea Aglieri
Stefan Peric

Sceneggiatura Andrea Aglieri
Direttore della Fotografia Gianmarco Maccabruno Giometti
Scenografia Michele Fabris
Costumi Giovanni Spagnolo
Trucco Giada Marchiori
Montaggio Andrea Baglio
Musica Diego Guarnieri
Suono Lorenzo Crippa
Tommaso Simonetta
Produzione La Fresia
Distribuzione Alpha Film

distribuzione del cortometraggio "Anima"

LA REGIA

Andrea Baglio, regista del cortometraggio "Anima"

Andrea Baglio

Biofilmografia

Andrea Baglio, classe ’85, è un regista, attore e nativo digitale che si è posto all’attenzione mediatica grazie al successo ottenuto in rete con diversi progetti, tra cui “Freaks! – The Series” (2011), “Fuga dalla Morte” (2013-2018) e “Voldemort: Origins of The Heir” (2018).
Nel 2014 realizza il suo primo cortometraggio “La Prova”, vincitore, tra gli altri, del Los Angeles Cinefest. Nel corso degli anni collabora con RAI, Sky e Prime Video in qualità di regista, autore e interprete di format, video reportage e progetti cinematografici. Lavora, inoltre, come content creator per i brands Netflix, Nintendo, Pringles e McDonald’s.
Nel 2021 dirige “L’immagine allo Specchio” per Rai Cinema, mentre il suo ultimo lavoro, il documentario “La mia Islanda su di un pedale” realizzato in collaborazione con CONI e la Federazione Ciclistica Italiana, è disponibile su RaiPlay.

 

Note di regia

L’opera, oltre a voler conservare e rinnovare la memoria dell’esodo istriano, tenta di esplorare il significato di ANIMA.
Secondo molte filosofie, si pensa che le conoscenze acquisite dall’anima nelle vite precedenti non vengano azzerate con la nuova incarnazione, ma diventino il punto di partenza per continuare a progredire nella scala evolutiva dell’esistenza. Questa concezione può essere collegata anche al concetto di “anima collettiva” o “anima del mondo”, che indica la memoria e l’esperienza accumulate dall’intera umanità nel corso della storia.

La sfida dal punto di vista registico è stata cercare di rappresentare quanto ogni azione della nostra vita tocchi qualche corda che vibra in eterno. ANIMA vuole essere un invito per le nuove generazioni a non smettere mai di cercare la verità e comprendere le proprie radici.
Affrontare apertamente la storia, compresi gli episodi dolorosi o controversi, può aiutare a creare una società più giusta, promuovendo la tolleranza, l’uguaglianza e il rispetto per i diritti di tutti.

 

 

cortometraggi
Alpha Film, distribuzione cortometraggi